Il menu e i piatti

Anche per i piatti e i menù non si è lasciato nulla al caso. L’anagrafica dei piatti si differenzia nelle cinque tipologie base (Primo, Secondo, Contorno, Merenda e Frutta) e consente di caratterizzare il piatto con attributi configurabili. Fra quelli più usati la “famiglia” (per esempio per raggruppare la pasta asciutta, il riso, le minestre in brodo fra i primi) e la tipologia di cottura/temperatura (che determina se nell’assaggio si dovranno valutare temperatura e cottura).

Menu e piatti

Ogni piatto è anche caratterizzato da intervalli di date come l’inizio e la fine di “producibilità” (per menù stagionali e/o per piatti entrati come novità nel menù o usciti definitivamente dal menu).
Per ogni piatto è possibile anche inserire una ricetta che non è altro che una “distinta base” dei suoi componenti. La ricetta riporterà la tipologia di materia prima e la sua quantità per porzione (es. Spaghetti al pomodoro: 80gr spaghetti di grano bio n5, 20 grammi passata di pomodori bio, 3 grammi di sale, 0,5 grammi di origano, 5 grammi di olio di oliva…).

Reportistica

Nel menù statistiche sono implementate le estrazioni più interessanti fra cui:

  1. Statistiche della mia scuola
  2. Statistiche per assaggiatore
  3. Statistiche per piatto
  4. Statistiche Piatto/Anno Scolastico
  5. Statistiche Piatto/Mese
  6. Statistiche Tipo Piatto/Mese
  7. Statistiche Centro Pasti/Tipo Piatto
  8. Statistiche Centro Pasti Percentuale
  9. Statistiche Famiglia Piatto/ Anno Scolastico
  10. Statistiche Famiglia Piatto/ Anno Scolastico / Centro Pasti
  11. Comparativo Piatto/Anno Scolastico
  12. Dettagli Assaggi Completi

L’elenco è puramente indicativo perché il sistema consente di aggregare i dati secondo tutte le coordinate rilevate dagli assaggi. Ogni nuova esigenza sarà facilmente implementata con l’aggiunta di statistiche mirate.

Filtri

Oltre alle statistiche base, saranno forniti filtri predefiniti per entrare facilmene nella lettura dei dati.
Nell’esempio sotto abbiamo le statistiche generali dei piatti. I filtri consentiranno di estrarre i più e i meno apprezzati, i più e i meno “assaggiati”, i più scotti e i più al dente…
Il limite è dettato solo dalla fantasia.

Open Data

Il sistema non consente solo di filtrare e ordinare le statistiche, ma permette di ricavare nuove sotto-statistiche in maniera totalmente libera e indipendente. Questo avviene attraverso delle funzioni molto “user friendly” di raggruppamento a cui si possono poi applicare operatori di Minimo, Massimo, Media, Somma, Conteggio.
Di fatto ogni singolo utente ha a disposizione tutti i dati che poi interroga liberamente; una versione 2.0 del concetto di Open Data.
Esempio di composizione filtro per creare statistiche personalizzate (operatori Raggruppa/Somma/Min/Max/Avg…)

Soggetti coinvolti

Prisma Mensa è un applicativo web per la gestione della “Customer Satisfaction” delle mense scolastiche. È stato studiato per gestione delle informazioni provenienti da tutti gli attori in gioco nella ristorazione scolastica, quindi non solo genitori/bambini, ma anche:

  1. Personale Scolastico:

    1. Insegnanti
    2. Educatori
    3. ATA (Collaboratori scolastici)
    4. Dirigenti Scolastici
  2. Professionisti della ristorazione

    1. Scodellatori
    2. Dietisti
    3. Responsabili di Centri pasto
  3. Enti terzi di controllo

    1. ASL
    2. Ispettori Comunali

Ogni attore è caratterizzato da autorizzazioni diverse che gli consentono di inserire nuove informazioni, visualizzare/modificare le informazioni da lui inserite, consultare statistiche e generare processi.
Il sistema garantisce la massima trasparenza, senza rinunciare alla sicurezza e al controllo dei dati.

Relazioni con le Amministrazioni contraenti

Uno dei grandi vantaggi e dei punti di forza del sistema è la “struttura territoriale” che ricalca quella della realtà delle scuole.
Il DB relazionale è modellato per riprodurre fedelmente la gerarchia delle informazioni, mappando entità come il Comune, il Fornitore, i Centri Pasti, gli Istituti Comprensivi (scuole statali), i quartieri (scuole comunali), i gestori (scuole paritarie convenzionate) ed ovviamente le singole scuole (eventualmente differenziate per plessi)… Potenzialmente ci si può spingere nella mappatura fino a individuare refettorio, classe e utente (bambino/adulto).
Ogni singola informazione potrà essere visualizzata nel dettaglio, esplosa o raggruppata per ottenere statistiche liberamente configurabili.

Mailing Mirato

Il sistema consentirà l’invio massivo, ma MIRATO di email.
Sarà possibile filtrare i destinatari per ogni parametro censito come:

  1. Comune 
  2. Centro pasto
  3. Istituto Comprensivo o Quartiere
  4. Tipo di Scuola (Materna/Infanzia/Media)
  5. Scuola 
  6. Menù (Standard/Speciale)

e per ogni combinazione di questi parametri.
 
Gli stessi filtri saranno disponibili per le notifiche in Push della APP

Related Post