Programma diritti umani e cittadinanza

Periodo 2014-2020

“Il programma Diritti, uguaglianza e cittadinanza” racchiude i tre programmi 2007-2013: Diritti fondamentali e cittadinanza, Daphne III, e le sezioni “lotta contro la discriminazione e la diversità” e “uguaglianza di genere” del Programma per l’occupazione e la solidarietà sociale (PROGRESS).
L’obiettivo generale del Programma è di contribuire all’ulteriore sviluppo di uno spazio in cui l’uguaglianza e i diritti delle persone siano promossi, riconosciuti ed  attuati così come sanciti dal TUE, dal TFUE, dalla Carta dei Diritti Fondamentali dell’UE e dalle convenzioni internazionali in materia di diritti umani .

Con un budget di € 439, 47 milioni, il programma prevede i seguenti obiettivi specifici:

  • attuazione efficace del divieto di discriminazioni basate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, la disabilità, l’età o l’orientamento sessuale.
  • prevenzione  e lotta al razzismo, xenofobia, omofobia e le altre forme di intolleranza;
  • promozione  e protezione dei diritti delle persone con disabilità;
  • promozione della parità tra donne e uomini nonché l’integrazione di genere;
  • prevenione e lotta a tutte le forme di violenza nei confronti di bambini, giovani e donne, nonché la violenza contro altri gruppi a rischio, in particolare i gruppi a rischio di violenza nelle relazioni strette, e proteggere le vittime di tale violenza;
  • protezione della privacy e dei dati personali;

Come partecipare

Possono partecipare gli Stati membri; paesi dell’associazione europea di libero scambio (EFTA);  nei paesi candidati, potenziali candidati e in via di adesione all’Unione;

Organismi ed entità pubbliche e/o private aventi la propria sede legale in altri paesi terzi , in particolare nei paesi in cui si applica la politica europea di vicinato, possono essere associati alle azioni del programma, qualora ciò sia utile alla realizzazione di tali azioni.

La Commissione Europea invita i possibili interessati a partecipare tramite calls for proposals (inviti a presentare proposte) o tramite call for tenders (bandi di gara per lavori, servizi e forniture).

Related Post