Progetto Europeo LIFE+

Progetto Europeo LIFE+

Il programma LIFE è lo strumento di finanziamento dell'Unione Europea per l'ambiente. L'obiettivo generale di LIFE è contribuire all'attuazione, all'aggiornamento e allo sviluppo della politica ambientale comunitaria e la normativa tramite il co-finanziamento di progetti pilota o dimostrativi con valore Europeo aggiunto.

LIFE è iniziato nel 1992 e ad oggi ci sono state tre fasi complete del programma (LIFE I: 1992-1995, LIFE II: 1996-1999 e LIFE III: 2000-2006). Durante questo periodo, LIFE ha cofinanziato circa 3.104 progetti in tutta l'UE, contribuendo con circa € 2,2 miliardi alla tutela dell'ambiente.

LIFE + (2007 – 2013)

La fase attuale del programma, LIFE +, va dal 2007-2013 e ha un bilancio di 2143 miliardi €. La base giuridica per LIFE + è il regolamento (CE) n. 614/2007. LIFE + copre sia i costi operativi della DG Ambiente che il cofinanziamento dei progetti. Ai sensi dell'articolo 6 del regolamento LIFE +, almeno il 78% delle risorse di bilancio di LIFE + deve essere usato per sovvenzioni di azioni per progetti (ad esempio i progetti LIFE +).
Nel periodo 2007-2013, la Commissione Europea lancerà un invito a presentare proposte di progetti LIFE + per anno. Le proposte devono essere ammissibili nell'ambito di uno dei tre componenti del programma: LIFE + Natura e Biodiversità, LIFE + Politiche ambientali e Governance e LIFE + Informazione e Comunicazione.

LIFE + Natura e biodiversità

La componente "Natura e biodiversità prosegue e amplia il precedente programma LIFE-Natura. Stanzierà in cofinanziamento le migliori pratiche o progetti dimostrativi che contribuiscono all'attuazione delle direttive della rete Natura 2000. Almeno 50% del bilancio di LIFE + per i progetti di co-finanziamento deve essere dedicato a LIFE + Natura e biodiversità.

LIFE + Politica ambientale & Governance

La componente “Politiche Ambientali e Governance” prosegue e amplia il precedente programma LIFE Ambiente. Sarà a co-finanziare progetti innovativi o pilota che contribuiscono all'attuazione della politica ambientale europea e lo sviluppo di idee politiche innovative, tecnologie, metodi e strumenti.

LIFE + Informazione e comunicazione

Questo nuovo componente cofinanzierà progetti relativi a campagne di comunicazione e sensibilizzazione in materia di ambiente, protezione della natura o problemi di conservazione della biodiversità, così come i progetti relativi alla prevenzione degli incendi forestali (sensibilizzazione, formazione specifica).

Criteri di ammissibilità

I progetti finanziati da LIFE + devono soddisfare i seguenti criteri:

  • I progetti devono essere di interesse comunitario, apportando un contributo significativo al conseguimento dell'obiettivo generale di LIFE +;
  • devono essere tecnicamente e finanziariamente coerenti e fattibili e fornire un valore per il denaro;
  • ove possibile, i progetti finanziati da LIFE + dovrebbero promuovere sinergie tra diverse priorità nell'ambito del sesto programma di azione ambientale e l'integrazione.

LIFE + è aperto a enti pubblici o privati, soggetti o istituzioni con sedi nell'Unione Europea. Le proposte di progetto possono essere presentate da un singolo beneficiario o da un partenariato che include un coordinatore e di uno o più beneficiari associati. Essi possono essere nazionali o transnazionali, ma le azioni devono svolgersi esclusivamente all'interno del territorio dei 27 Stati membri dell'Unione Europea.

Presentazione di una proposta

A seguito dell'invito annuale a presentare proposte, i candidati al programma devono presentare le loro proposte alla competente autorità nazionale dello Stato membro in cui è registrato il beneficiario incaricato del coordinamento. Gli Stati membri trasmettono le proposte di progetto alla Commissione in base alle priorità nazionali. La Commissione potrebbe elaborare osservazioni sulle proposte per garantire una ripartizione geografica dei progetti coerente con la localizzazione dei siti Natura 2000 e la distribuzione della popolazione. Le proposte inviate direttamente dai candidati alla Commissione, non saranno accettate.

Le linee guida per i candidati sono pubblicate annualmente con l'invito a presentare proposte. La Commissione europea organizza anche seminari di informazione per potenziali LIFE + richiedenti in ogni Stato membro dell'UE, fornendo preziosi consigli e indicazioni su ciò che le autorità nazionali e la Commissione si aspettano come proposte di progetto.

Il comitato LIFE + è composto da rappresentanti dei 27 Stati membri ed è presieduto dalla Commissione. Se questo Comitato esprima parere favorevole, ed entro i limiti dei fondi disponibili, la Commissione deciderà poi su un elenco di progetti da cofinanziare. Dopo l'approvazione del Parlamento Europeo, le singole convenzioni di sovvenzione vengono inviate a ciascun coordinatore beneficiario per la firma.

Co-finanziamento nell’ambito di LIFE +

Il tasso massimo di cofinanziamento comunitario per i progetti LIFE + è il 50% dei costi totali ammissibili del progetto. In via eccezionale, un tasso di cofinanziamento fino al 75% del totale dei costi ammissibili può essere concesso a proposte LIFE + Natura che si focalizzano su azioni concrete di conservazione per specie o habitat prioritarie delle Direttive Habitat e Uccelli.

Ulteriori informazioni

Il testo integrale del regolamento LIFE + e informazioni per ogni componente LIFE + - come presentare le domande di finanziamento, i criteri di selezione dei progetti e moduli di domanda - si possono trovare nella sezione finanziamento del sito web di LIFE: http://ec.europa.eu/environment/life/.